• LinkedIn
Browsing "News"

Utilizzo dei contanti nuovi limiti dal 1 luglio 2020

Giu 22, 2020   //   by Ciro De Carli   //   News  //  No Comments

Il Piano “Cashless” promosso dal Governo per incentivare la tracciabilità dei pagamenti e contrastare l’evasione fiscale, a partire dal 1 luglio 2020 entrerà in vigore e fissa il nuovo limite per l’utilizzo ed il trasferimento del denaro contante.

L’intervento prevede una riduzione graduale dell’utilizzo del contante dagli attuali € 3.000 ai € 2.000 a partire dal 1 luglio 2020 per poi ridursi ulteriormente a € 1.000 dal 1 gennaio 2022.

Qualunque cessione di denaro superiore a questi limiti dovrà avvenire attraverso canali tracciabili (bancomat, carte di credito, carte prepagate, assegni, bonifici).

Gli stessi limiti valgono anche per donazioni e prestiti, anche tra parenti. Restano esclusi i prelievi o versamenti di cassa dal proprio conto corrente perché non di tratta di un trasferimento tra soggetti diversi.

Il mancato rispetto delle regole di cui sopra comporta sanzioni amministrative che possono andare da un minimo di €3.000 ad un massimo di €50.000 a seconda della gravità dell’infrazione.

Nell’ambito assicurativo cosa cambia?

Sostanzialmente poco, nel senso che i limiti per il pagamento delle polizze in contanti sarà:

Rami Elementari         –                   €    750,00

RCAuto                       –                      € 2.000,00

Vita                             –                     €         0,00

Secondo quanto stabilito dal Regolamento IVASS n.40/2018 di cui all’art.54 comma 7

Patenti e Revisioni: Proroga delle scadenze, cosa c’è da sapere

Giu 5, 2020   //   by Ciro De Carli   //   News  //  No Comments

Il Decreto Legge del 17 marzo 2020 emanato durante l’emergenza Covid-19 ha inciso anche sulle scadenze di atti amministrativi e autorizzazioni.

In base alle domande più frequenti, abbiamo sintetizzato alcuni esempi con le norme attualmente in vigore.

Patente e revisione veicolo

  1. Con la revisione del veicolo scaduta, in questi giorni che non sono riuscito a rinnovarla, posso circolare lo stesso?

SI. Per tutti i veicoli con revisione scaduta o in scadenza entro il 31 luglio 2020, è consentita la circolazione, senza aver effettuato la revisione, fino al 31 ottobre 2020.

  • Mi è scaduta la patente, posso comunque circolare?

SI. Le patenti scadute dal 31 gennaio 2020 o in scadenza fino al 31 agosto 2020 sono state prorogate fino al 31 agosto 2020.

Lo stesso vale anche per il Certificato di Idoneità alla Guida per i ciclomotori.

  • Per chi ha l’attestato per guidare l’autotreno in scadenza come e quando può rinnovarlo?

Per questa categoria è stata prorogata la validità fino al 29 ottobre 2020 di certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni che abbiamo scadenza tra il 31 gennaio ed il 31 luglio 2020 fatte salve alcune eccezioni:

  1. Autorizzazioni per il trasporto di merci o persone;
    1. Autorizzazioni sanitarie per il trasporto di animali o alimenti;
    1. Autorizzazioni per il trasporto rifiuti;
    1. L’attestato di guida per autotreni di massa superiore a 20 tonnellate rilasciato a conducenti con più di 65 anni;
    1. L’attestato di guida per autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati adibiti al trasporto di persone, rilasciato a conducenti con più di 60 anni;
  2. Per chi è in possesso del CQC o CPP in scadenza, la proroga è la stessa della patente di guida?

NO. È stata prevista la proroga di 90 giorni successivi alla cessazione dello stato di emergenza, per le scadenze tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 luglio 2020.

Assicurazione Auto

  1. Chi ha l’assicurazione auto in scadenza, quanto tempo ha per rinnovarla?

Per le polizze RCAuto in scadenza fino al 31 luglio è stato portato a 30 giorni il periodo di mora entro il quale l’assicurazione è comunque operante. Da verificare le altre eventuali garanzie presenti in polizza o su polizze diverse.

Pneumatici invernali

  1. Il 15 aprile è scaduto il termine di utilizzo degli pneumatici invernali. Qntro quando devono essere sostituiti?

Il Ministero ha autorizzato fino al 15 giugno 2020 l’uso degli pneumatici invernali

Carta d’Identità

  1. Ho la Carta d’Identità scaduta. È prevista una proroga?

SI. Tutti i documenti di identità con scadenza dal 31 gennaio sono validi fino al 31 agosto 2020. Per l’espatrio invece resta la scadenza indicata nel documento.

Permesso di Soggiorno

  1. È stata prorogata la validità dei permessi di soggiorno?

SI. È previsto che i permessi di soggiorno in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020 conservano la validità fino al 31 agosto 2020.

Contagio da Coronavirus in Azienda: Cerchiamo di fare chiarezza

Mag 27, 2020   //   by Ciro De Carli   //   News  //  No Comments

Nelle scorse settimane si sono susseguite numerose comunicazioni riguardanti il mondo del lavoro e Coronavirus, informazioni che hanno allarmato non poco il tessuto imprenditoriale a livello Nazionale.

Con questa newsletter cerchiamo di fare il punto della situazione al susseguirsi delle normative e dei comunicati emanati.

Di base è da considerarsi il T.U. 81/2008 in corrispondenza con il Protocollo Condiviso (emanato dal Consiglio dei Ministri) che individua una serie di misure di contenimento al contagio in Azienda, di seguito sinteticamente racchiuse.

  • INFORMAZIONE” – “ogni lavoratore deve riceve una adeguata informazione sui rischi specifici cui è esposto in relazione all’attività svolta, le normative di sicurezza e le disposizioni aziendali in materia”;
  • PULIZIA E SANIFICAZIONE IN AZIENDA” – “mantenere puliti i locali di lavoro, facendo eseguire la pulizia”;
  • PRECAUZIONI IGIENICHE PERSONALI” – “richiedere l’osservanza da parte dei singoli lavoratori delle norme vigenti, nonché delle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e di igiene del lavoro”; (tra cui anche il distanziamento sociale)
  • DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE” – “fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente, ove presente”.

Ultimamente sono stati emanati diversi Decreti e Circolari:

Decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 

Decreto-legge 25 marzo, n. 19

Circolare Inail 11 marzo 2020, n. 7

Circolare Inail 3 aprile 2020, n. 13

Decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33

Decreto Presidente Consiglio dei Ministri 17 maggio 2020

Il quadro normativo è quanto mai complesso ad oggi tra incroci non sempre chiari tra Decreti Legge e Circolari.

Si conferma che il trattamento assicurativo delle provvidenze Inail e l’accertamento di un comportamento penale seguono ovviamente logiche e presupposti diversi e che nessun automatismo è previsto tra erogazione delle prime e l’affermazione del secondo.

Servirà sempre un giudizio penale per riconoscere la responsabilità: trovano applicazione i principi contenuti nei codici civile (art. 2087) e penale lesioni personali gravi-gravissime (art. 590 c.p.) o di omicidio colposo (589 c.p.).

I datori di lavoro dovranno dimostrare di aver fatto tutto il necessario per prevenire il rischio di contagio in azienda.

Clicca QUI per scaricare l’ultima Circolare Inail.

Sarà nostra premura comunicarvi ulteriori variazioni o approfondimenti sull’argomento.